Reso

Il “consumatore” che per qualsiasi ragione non si ritenesse soddisfatto dell’acquisto effettuato, ha diritto di recedere dal contratto stipulato, senza alcuna penalità e senza specificarne il motivo, entro il termine di 10 giorni lavorativi decorrente per i beni dal giorno del loro ricevimento, per i servizi dal giorno della conclusione del contratto “on line”.

Tale diritto può essere esercitato solo da consumatori, per cui tutti gli acquisti effettuati per scopi non estranei all’attività imprenditoriale o professionale, ossia laddove viene inserito un riferimento di Partita IVA nell’apposito modulo d’ordine, non godono di tale diritto. Tutti i costi di ritorno dei prodotti sono espressamente a carico del cosumatore, il quale, tramite proprio spedizioniere, provvederà all’inoltro dei medesimi presso la struttura logistica